POTERE E DELINQUENZA

Il rapporto tra il potere e i comportamenti delinquenziali. Come il potere nella sua dimensione psicopatologica può rappresentare le istanze inconsapevoli di disagio della società. Riferimenti al libro “Potere e delinquenza” di Alex Confort. Approfondimento: http://psicopillole.wordpress.com/2010/02/27/psicopatologia-del-potere/ Commento musicale: Paolo Pavan “Opposites”

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Articoli correlati

  • “PERCHÉ IO SONO IO E VOI NON SIETE UN CAZZO”“PERCHÉ IO SONO IO E VOI NON SIETE UN CAZZO” Ha sconvolto la sensibilità di tutti il caso del bambino conteso tra padre e madre a Padova. Non può avere giustificazione il modo con cui il piccolo è stato afferrato per le braccia e per le gambe, trascinato per terra, caricato di forza […]
  • LIBERA NOS A MALOLIBERA NOS A MALO Quando il demone si ripresenta ricandidandosi alla guida della nostra salvezza, i deboli concentrano su di lui la loro attenzione, felici e soddisfatti di aver trovato nel vacuo metaforista, o nel depresso giullare, il Don Chisciotte che […]
  • NARCISISMONARCISISMO Il narcisismo nello sviluppo del rapporto tra il mondo interno e la realtà esterna. La costruzione del sé grandioso come compensazione del rapporto disfunzionale con le figure genitoriali. La fascinazione narcisistica verso il potere. […]
  • MALAFEMMINAMALAFEMMINA Gli uomini ammazzano le donne e mettono in mostra il loro lato più ignobile e criminale. Le donne allevano quei figli che diverranno assassini, e spesso amano uomini deboli, tronfi di squallido potere e stupidamente se ne sentono protette.
  • DESTINI MIGRANTIDESTINI MIGRANTI Le funzioni di adattamento e di cambiamento fanno parte del corredo individuale e sociale della nostra struttura psichica. Per quanto riguarda l'aspetto sociale, nella storia dell'evoluzione umana l'adattamento a diverse condizioni […]
  • ELEZIONI E PSICOPATOLOGIA DEL POTEREELEZIONI E PSICOPATOLOGIA DEL POTERE Questo modo di votare senza idee al quale siamo condotti nell’epopea del nulla significante è un’azione senza scopo, senza senso, è il delirio di un modello culturale agonizzante, cieco davanti alla sua disperazione, alla sua imminente fine.
  • STUPIDITA’ (2)STUPIDITA’ (2) La stupidità si può capire e controllare? Siamo più stupidi dei nostri progenitori? Qual'è la differenza tra stupidità e ignoranza? Continuiamo il nostro piccolo viaggio nella stupidità incontrando Giancarlo Livraghi, filosofo, esperto in […]
  • MIGRANTIMIGRANTI Migranti, la paura e l'opportunità. Con l'intervento di Antonio Lo Iacono, psicologo e psicoterapeuta, presidente della Società Italiana di Psicologia. Commento musicale: Greg Baumont  "La sixième porte de Shanaaghar" Cinque minuti - Migranti
Share