APPUNTAMENTI FINE DICEMBRE- 8 GENNAIO

Agenda degli appuntamenti settimanali dal 19 Dicembre all’8 Gennaio 2012. Per inviare comunicazioni scriveteci su appuntamenti@psicologiaradio.it o inserite il vs. evento in corso di svolgimento aggiungendo un post a questo articolo.

NATALE DI SOLIDARIETA’ 

AL GEMELLI DI ROMA SPETTACOLI E DONI A BIMBI ONCOLOGIA

Il 19 Dicembre, Festa di Natale per tutti i bambini ricoverati nei reparti pediatrici del Policlinico Gemelli. Alle 15.30, presso la hall dell’ospedale universitario consegna di doni e uno spettacolo di animazione teatrale con burattini intitolato ‘Natale con Cappuccetto rosso’. Sulla scia della tradizione marionettistica della Compagnia degli Accettella, i bimbi e le bimbe presenti saranno invitati a interagire grazie ai ludoterapisti dell’associazione ‘Sale in zucca’, con marionette e burattini, diventando parte integrante dello spettacolo. Al termine della rappresentazione teatrale spazio per un laboratorio manuale: tutti i bambini porteranno in reparto o a casa un piccolo ricordo del pomeriggio passato insieme. Infine, un’area della hall del Gemelli sara’ dedicata a una mostra di oggetti creati dai piccoli degenti del reparto di Oncologia pediatrica durante il periodo di ricovero; il ricavato delle vendite servira’ ad acquistare materiale di gioco per i reparti pediatrici.

I (N)SOLITI REGALI: DA ECPAT PER BAMBINI SFRUTTATI DELLA CAMBOGIA

Un sacco di riso, una scuola piu’ sicura, un kit igienico: sono aiuti speciali per i bambini in gravi condizioni economiche e a rischio di sfruttamento sessuale. La proposta viene da Ecpat, rete internazionale di organizzazioni, presente in oltre 70 paesi, impegnata nella lotta contro turismo sessuale a danno di minori, prostituzione minorile, tratta e traffico di minori a fini di sfruttamento sessuale, pedopornografia. La campagna di Ecpat Italia per le festivita’ natalizie si chiama ‘I(n)soliti regali’ ed e’ rivolta soprattutto ai bambini cambogiani. Le donazioni saranno destinate alla ristrutturazione di un’aula alla periferia di Phnom Penh, la capitale della Cambogia, uno degli snodi nevralgici del mercato del sesso con minori. La scuola e’ frequentata da piu’ di 2700 studenti ma presenta gravi carenze strutturali e didattiche. L’obiettivo e’ quello di ricostruire e pitturare le pareti interne e quelle esterne, rimettere a posto porte, finestre e pavimenti. Si puo’ partecipare alla sistemazione di porte e finestre con una quota di 10 euro o sistemare i pavimenti con 20 euro. Gli altri regali previsti dalla campagna Ecpat sono sul sito dell’organizzazione. E’ possibile anche acquistare biglietti di Natale “per fare gli auguri a parenti e amici, per arrivare lontano con la denuncia e la richiesta di aiuto”.

‘ROMA INSIEME’, FINO AL 5 GENNAIO.

10 Pulmini raccoglieranno beni utili da distribuire a bisognosi. Per il quarto anno consecutivo torna l’iniziativa di solidarieta’ “Roma insieme” promossa da Roma Capitale e curata da Lavinia Mennuni, delegato del sindaco alle Pari opportunita’ e allo Sviluppo dei rapporti con il mondo cattolico, in collaborazione con la Caritas diocesana di Roma, il Circolo San Pietro, la Comunita’ di Sant’Egidio, Modavi – Federazione provinciale di Roma onlus – e con l’associazione I diritti civili nel 2000 – Salvabebe’/Salvamamme. Roma Capitale mettera’ a disposizione i 10 pulmini itineranti per effettuare la raccolta di beni utili (generi alimentari, vestiario e giocattoli) sull’intero territorio cittadino. I beni saranno distribuiti, con l’ausilio di volontari, a parrocchie, enti di assistenza e case famiglia durante le festivita’ natalizie, al fine di allietare il Natale dei bambini e delle persone piu’ disagiate. La raccolta sara’ effettuata davanti ai supermercati distribuiti sul territorio della citta’ e in alcune piazze romane tutti i giorni dalle 11 alle 18.30. Per i cittadini che volessero partecipare all’iniziativa si segnala che i beni piu’ utili ai fini della raccolta sono: alimenti per l’infanzia, latte uht, zucchero, caffe’, biscotti, olio, pelati, pasta, riso, tonno, legumi in scatola, pannolini, pannoloni, prodotti per l’igiene, coperte, giocattoli, carrozzine, vestitini per bambini in ottime condizioni. Per informazioni e’ possibile chiamare il contact center di Roma Capitale al numero 060608 tutti i giorni dalle 9 alle 21, oppure navigare sul sito www.comune.roma.it.

UNICEF lancia la nuova linea di Regali per la Vita: pensieri che arrivano al destinatario sotto forma di biglietti alati, pronti a spiccare il volo per portare aiuto ad un bambino lontano. Durante il loro volo, i biglietti si trasformano in interventi salvavita: vaccini, alimenti terapeutici, zanzariere antimalaria, antibiotici, micronutrienti, tavolette purificanti per l’acqua, con cui l’Unicef salva la vita di milioni di bambini in tutto il mondo. Con i Regali per la Vita, l’Unicef offre la possibilita’ di dare un contributo concreto alla lotta contro la mortalita’ infantile e di fare un dono di Natale unico e speciale. Per scegliere i Regali per la Vita e ricevere il biglietto speciale dell’Unicef, basta collegarsi al sito www.prodottiunicef.it oppure chiamare il numero verde 800 767655 e scegliere l’intervento salvavita da regalare.

SAVE THE CHILDREN: La lista dei Desideri è il sito per aiutare a cambiare la vita di tanti bambini in tutto il mondo. Ci sono doni per ogni tipo di evento, per tutte le tasche e sono tutti regali che possono fare la differenza! http://desideri.savethechildren.it/catalogo-regali.html.

CAMPAGNA NATALIZIA  PER LA FONDAZIONE INTERNAZIONALE PER IL SOSTEGNO DELLA RICERCA IN PSICHIATRIA Onlus (FoRiPsi): rivolta sia alle aziende che agli individui. La campagna ha l’obiettivo di reperire fondi a sostegno del progetto di ricerca Fidans sostenuto da Villa San Benedetto Menni, polo di ricerca della congregazione internazionale delle Suore Ospedaliere, che ha sede ad Albese con Cassano (Co). Alle imprese si propone un pacchetto di tre creatività tra cui poter scegliere per fare gli auguri di Natale ai propri clienti e/o dipendenti le aziende possono cosi rivolgersi a un pubblico vasto e diverso tra loro sostenendo il progetto Fidans e divulgando l’impegno della Fondazione nella ricerca contro i disturbi di ansia e stress. I biglietti di auguri, che contengono una breve frase esplicativa della scelta di sostenere il progetto Fidans, possono essere personalizzati con il logo dell’azienda. Per quanto riguarda la campagna rivolta agli individui, vengono proposti pacchetti da 10 biglietti di auguri con 5 diversi soggetti natalizi che si prestano alle relazioni tra parenti e conoscenti. Per informazioni: www.fidans.it – claudia.robustelli@fondazioneforipsi.org – tel.031 4291511

AGENDA

IN CORSO A ROMA

Medici, Psicologi e Pedagogisti della SIPMED, società senza fini di lucro, promuovono l’apertura dello Sportello delle Malattie Croniche per aiutare pazienti e/o loro familiari ad affrontare e gestire le problematiche legate alla malattia. Lo Sportello Malattie Croniche è uno spazio per dare risposte adeguate e innovative ai bisogni ed alle esigenze dei pazienti e dei loro familiari , pensato per offrire uno spazio a coloro che hanno da poco scoperto di avere una malattia cronica e aiutarli ad accettare e gestire la loro nuova condizione, ma anche per coloro che, malati da più tempo, non riescono a far fronte ai problemi dovuti alla malattia. Il malato cronico deve imparare a convivere con la sua malattia, attraverso il passaggio da un ruolo passivo, tipico della malattia acuta, a un ruolo attivo. Lo Sportello ha l’obiettivo di rendere il paziente responsabile delle sue scelte relative alla salute aumentando la sua consapevolezza. I colloqui con gli esperti dell’associazione, presso la sede SIPMED di Roma in Via Merulana 19, saranno possibili previo appuntamento telefonico al numero 06.49775740 (dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 18.00) o al 3298236798 o attraverso la mail info@sipmed.it. Per info e contatti: SIPMED (Società Italiana di Psicologia e Pedagogia Medica) Via Merulana, 19 int.1 00185 Roma Tel. 06.49775740 – 3298236798 e-mail:info@sipmed.it www.sipmed.it

IN CORSO FINO AL 22 DICEMBRE

Premio Roberto Morrione  per incentivare l’inchiesta televisiva di giornalismo investigativo. C’è tempo fino al 22 dicembre per partecipare al Premio “Roberto Morrione” per il Premio Tv per il giornalismo investigativo riservato ai giovani che non abbiano compiuto 35 anni al 15 dicembre 2011. Il concorso è dunque rivolto ai giovani giornalisti, free lance, studenti, volontari dell’informazione con l’obiettivo di promuovere, sostenere e incentivare concretamente la realizzazione di inchieste televisive di giornalismo investigativo nel nome di Roberto Morrione che, nella sua lunga carriera di giornalista, ha sostenuto con forza l’importanza dell’inchiesta per restituire un contesto alle notizie e far comprendere i fatti. I tutor dei finalisti saranno tre grandi giornalisti d’inchiesta: Ennio Remondino, Sigfrido Ranucci e Maurizio Torrealta. La premiazione finale dei lavori prodotti avverrà nel mese di giugno all’interno del Premio Ilaria Alpi a Riccione. L’inchiesta premiata sarà trasmessa da Rainews24. Per maggiori informazioni: c/o Associazione Ilaria Alpi Viale delle Magnolie 2 – 47838 Riccione. Direct 0541/69.16.40 Mobile 335/138.64.54 premiomorrione@ilariaalpi.it, www.premiorobertomorrione.it

19/12 BOLOGNA

“Povertà e cittadinanza: sulla strada, per l’inclusione” : l’associazione Avvocato di strada, GLM, Porta Aperta, Viale K e Volabo presenteranno la ricerca finale del progetto realizzata dall’Istituto di Ricerca e Formazione sulle Politiche Sociali IRESS. Intervengono: Teresa Marzocchi, Assessore regionale politiche sociali regione Emilia-Romagna, Tatiana Saruis e Rossella Piccinini, Iress soc.coop. Istituto di ricerca e formazione sulle politiche sociali, Antonio Mumolo, Presidente associazione Avvocato di strada onlus, Giorgio Bonini, Responsabile associazione Porta Aperta di Modena, Vittorio Gazzotti, Presidente dell’associazione Gruppo Laico Missionario di Reggio Emilia. A seguire tavola rotonda con i relatori e:Flavia Franzoni, Università di Bologna Massimo Zucchini, Dirigente settore esclusione sociale comune di Bologna, Anna Maria Nasi, Presidente Consulta contro esclusione sociale comune di Bologna, Giancarlo Funaioli, Presidente di A.s.vo. Dalle ore 9.30 alle 13.00 presso la Sala del Baraccano (in via Santo Stefano 119, Bologna). Per informazioni e contatti Tel. 051/39.79.71 fax 051/337.06.70 info@avvocatodistrada.it, www.avvocatodistrada.it

19/12 MILANO

La Rete Asilo Lombardia organizza Lunedì 19 Dicembre alle ore 18.30 presso la Camera del Lavoro – Sala Buozzi corso di Porta Vittoria, 43 – Milano l’ incontro Accoglienza profughi: cronaca di un’emergenza cronica. Interverranno: Roberto Guaglianone I servizi di accoglienza per rifugiati in Lombardia oggi, Anna Brambilla, ASGI – Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione. Presentazione documento di proposta sulla protezione umanitaria ai richiedenti asilo in Emergenza Profughi, Carlo Cominelli, Presidente di Coop K-pax Da Monte Campione all’accoglienza diffusa nel territorio. Nel corso della serata verrà proiettato il video “Sogni” del Naga . Ingresso libero. Info: Ass. ADL a Zavidovici Onlus Brescia – 334 3503065 – 030 222571 – reteasilolombardia@lacittadieufemia.org . Naga – 349 1602391 – coordinamento.legale@naga.it; naga@naga.it – www.naga.it Dipartimento Politiche Immigrazione – CGIL Milano – 02 55025203 – migranti.mi@cgil.lombardia.it

20/12 NAPOLI

Ritorna la “Gatta Cenerentola” con un cast di… “pazzi per il teatro”. Un cast e un’orchestra di circa 100 persone tra medici, infermieri, operatori sanitari, pazienti e volontari – coordinati dal Centro di Salute Mentale di Puglianello – riportano a Napoli “La Gatta Cenerentola”. Un evento eccezionale, un “unicum” nella storia della “Gatta” grazie alla generosità del suo autore, il maestro Roberto De Simone, che per gentile concessione ne ha consentito la messinscena. Nella prestigiosa cornice del teatro Mediterraneo alla Mostra D’Oltremare, il pubblico potrà assistere, così, il 20 dicembre a una sorta di “miracolo” teatrale e terapeutico che a distanza di quasi 40 anni dal debutto della “Gatta” avvolge questa iniziativa di un valore particolare. Molti ricorderanno, infatti, che gran parte delle prove della straordinaria favola in musica avvennero presso il manicomio Leonardo Bianchi che già aveva cominciato ad aprire le sue porte ai “matti” grazie alla riforma di Franco Basaglia. La presenza della compagnia di De Simone in una struttura per tanti anni chiusa e totalizzante come il Bianchi diede, così, a quest’opera, un ulteriore valore simbolico, sociale e culturale. Valore riproposto oggi che i “reclusi” di ieri sono diventati i protagonisti di una favola per loro divenuta realtà, grazie non solo alla moderna psichiatria introdotta dalla riforma basagliana, ma anche alle intrinseche qualità artistiche della “Gatta”: contrariamente, infatti, ai pregiudizi che avvolgono questa malattia, le persone affette da disagio mentale non sono insensibili al richiamo dell’arte, della musica, del teatro e di ogni forma espressiva dotata di validità artistica sfruttata come richiamo e strumento terapeutico. Al Teatro Mediterraneo nell’ambito della rassegna di eventi natalizi promossi dal Comune “Natale a Napoli”. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
info: info@tabularasaeventi.net. www.tabularasaeventi.net – www.tuttipazzixilteatro.it

20/12 MILANO

Si inaugura nel Carcere di Bollate il modello di accoglienza dei bambini e si avvia il progetto nella casa di reclusione di Milano Opera. Martedì 20 dicembre, dalle ore 9,30 alle 13,00, nella Sala Conferenze “Vitman” dell’Acquario Civico, Viale Gerolamo Gadio, 2, Bambinisenzasbarre organizza un incontro pubblico “Spazio Giallo va in città: I bambini alla prova del carcere” con il Comune di Milano e l’Amministrazione penitenziaria della Lombardia. Al centro dell’incontro la consegna ufficiale al Carcere di Bollate del “Percorso per lo Spazio Giallo”. Lo Spazio Giallo è il luogo di accoglienza ideato e già realizzato a San Vittore da Bambinisenzasbarre per i bambini che si preparano al colloquio in carcere con il genitore. Contestualmente sarà annunciato l’avvio della realizzazione di questo spazio anche nella casa di reclusione di Milano Opera. Più di 100.000 bambini in Italia, 5.000 soltanto in Lombardia, 1 milione in Europa entrano ogni anno in carcere per incontrare il proprio genitore detenuto. Bambinisenzasbarre – l’Associazione che da oltre 12 anni lavora per i bambini, in un’ottica di prevenzione sociale, di cura dei rapporti genitori-figli per il mantenimento della relazione figlio/genitore durante la detenzione di uno o di entrambi i genitori – opera nelle carceri di San Vittore, Bollate e Opera a difesa del diritto dei minori, sancito dall’ONU, di mantenere la relazione con il proprio genitore. L’incontro si concluderà con le testimonianze dal carcere: l’intervento di una madre e di un padre, la testimonianza di una figlia, la lettura delle testimonianze dei bambini e la proiezione del video “Trovo papà”. A chiusura sarà presentato il progetto Porte Aperte del Teatro alla Scala per il 2012: l’associazione Bambinisenzasbarre è stata scelta dalla Filarmonica della Scala tra le associazioni che partecipano a questo progetto, un’occasione per poter assistere a prezzi contenuti (“biglietto solidale”), all’anteprima di un grande concerto; in questo caso quello di Stefano Bollani che interpreterà le musiche di Gershwin, diretto da Riccardo Chailly, sabato 21 aprile. Info:Associazione bambinisenzasbarre ONLUS Via Castel Morrone 17 – 20129 Milano Tel. +39 (0) 2-711-998 – fax +39 (0) 2-8738-8862, associazione@bambinisenzasbarre.org

20/12 ROMA

Il Capolavoro Sei Tu. Donne d’Italia Unite contro gli Stereotipi e i Disturbi del Comportamento Alimentare Tempio di Adriano, Piazza di Pietra. Associazione DonnaDonnaOnlus, Via Maria Saveria Sanzi, 23 – 00152 Roma, 393 0131278, donnadonnaonlus@gmail.com

 21/12 ROMA

The beauty against all barriers – Presentazione calendario Fiaba 2012. Caffè Letterario – Via Ostiense, 95 Roma 21/12/2011 Mercoledì il 21 Dicembre alle ore 17.30 a Roma presso il Caffè Letterario in Via Ostiense 95 FIABA presenterà il calendario 2012 realizzato grazie alla collaborazione del fotografo internazionale Rossano B. Maniscalchi che ha messo a disposizione le sue opere a scopo benefico. Protagonisti delle foto le donne e i luoghi storici di Praga scelti proprio per ricordare l’attività che FIABA svolge anche nella Repubblica Ceca. Il ricavato della vendita del calendario sarà utilizzato da FIABA per le attività istituzionali di promozione dell’abbattimento di tutte le barriere e delle pari opportunità. Per informazioni: ufficiostampa@fiaba.org o 06.43400800

 21/12 ROMA

Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza presenta: Giornata nazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Conferenza  Incontro: Rigore, equità, crescita: per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Presentazione del documento conclusivo dell’indagine conoscitiva: La tutela dei minori nei mezzi di comunicazione. Mercoledì 21 dicembre 2011, ore 11.00. Sala del Mappamondo, Palazzo Montecitorio

3, 4 e 5 GENNAIO 2012 ROMA

Festival Internazionale di Cinema sui Diritti Umani – Argentina, DerHumALC diretto da Florentia Santucho.
Programma: 3 gennaio ore 19.00 THE WELL – voci d’Acqua dall’Etiopia – documentario – Italia – di Paolo Barberi e Riccardo Russo.
4 gennaio ore 19.00 soggetto di Mario Michelin NDIE ZOT – CIBO IN MEMORIA DEI MORTI – documentario – Italia – Regia Pietro Silvestri SULLE ROTTE DEGLI EMIGRANTI: ARGENTINA – documentario – Italia, Argentina – Regia Pietro Silvestri LE ACQUE DI NASHIPUR – documentario – Italia Regia Pietro Silvestri
5 gennaio ore 19.00 SURFING FAVELAS – documentario – Argentina – Regia Maria Laura Ruggiero MARICI WEV – documentario – Argentina – Regia Colectivo Gentedelatierra
Insieme al direttore artistico del festival, autori e registi saranno presenti per dialogare con il pubblico. Indirizzo: Via di Costamagna, 42 Quartiere Tuscolano. Ingresso libero Tel:067853143 Email: emporiodellearti@yahoo.it

5-8 GENNAIO 2012 SIENA

Arriva Circomondo, Festival internazionale del circo sociale con seminari, cineforum, mostre fotografiche, spettacoli e laboratori ludici che punteranno a sensibilizzare l’opinione pubblica, dagli adulti ai bambini, sull’importanza di tutelare i diritti dell’infanzia e ridurre il fenomeno del disagio giovanile e dei “bambini di strada”. Circomondo – organizzato dall’associazione Carretera Central e dall’Arci provinciale di Siena, con il patrocinio di provincia di Siena, regione Toscana e Iniziativa Art – sara’ un’occasione per dare visibilita’ al circo sociale come metodologia pedagogica di integrazione, con momenti di approfondimento e di confronto e spettacoli interculturali che vedranno protagonisti bambine e bambini di strada di diversi Paesi. L’appuntamento e’ in programma negli spazi della Fortezza mediceae vedra’ protagonisti scuole e progetti di circo sociale attivi in Italia e in altri Paesi dell’Europa e del mondo, tra cui Argentina, Brasile e Medio Oriente (Palestina). Circomondo, inoltre, permettera’ di far conoscere scuole e progetti di circo sociale che arriveranno da Napoli, con la “Scuola di Circo Corsaro” e “Il tappeto di Iqbal”; dall’Argentina, con il “Circo social del sur”; dal Brasile, con “Crescer e viver&rdquo!; dal Medio Oriente, con la “Scuola di circo palestinese”. I ragazzi durante i quattro giorni del Festival, daranno vita aspettacoli circensi interculturaliportando in scena la voglia di divertirsi e di riscattarsi dall’emarginazione sociale in cui troppo spesso sono costretti a vivere, a causa delle condizioni socio-economiche delle loro realta’ quotidiane. All’interno del programma, la conferenzadi giovedi’ 5 gennaio sul tema “La condizione dell’infanzia nel Sud del mondo”. Previsti anche laboratori ludici rivolti ai bambini e seminari. Circomondo dedichera’ attenzione anche alla creativita’ dei ragazzi delle scuole della provincia di Siena, da quelle dell’infanzia a quelle secondarie di primo grado. Nel giorno dell’Epifania, infatti, e’ prevista la premiazione del premio artistico “Circomondo 2012”, che ha portato alla presentazione di elaborati artistici realizzati da bambini e ragazzi senesi sui diritti dell’infanzia e sulla condizione dei loro coetanei i cui diritti vengono violati. Per tutta la durata del Festival, inoltre, il Bastione San Filippo della Fortezza medicea ospitera’ lamostra di arte contemporanea “Circo(l)azioni”, curata da Antonio Locafaro, sotto la direzione artistica di Giovanni Mezzedimi.

Share