CONCORSO LETTERARIO “UNA STORIA PARTIGIANA”

Seconda edizione del premio nazionale di poesia e narrativa bandito dalla
sezione ANPI di Lastra a Signa con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

Scadenza il prossimo 31 marzo

Con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e con l’intento di promuovere conoscenza storica del territorio, in particolar modo tra i giovani, la sezione ANPI “Bruno Terzani” di Lastra a Signa indice la seconda edizione del Concorso nazionale di poesia e narrativa “Una storia partigiana”.  Il tema dovrà ispirarsi ai valori della Resistenza .
Si può partecipare con due testi per ciascuna sezione, da presentarsi in sei copie, di cui solamente una dovrà riportare le generalità complete dell’autore. I testi – poetici: non superiori ai 40 versi; narrativi: non eccedenti le 4 cartelle, dattiloscritti o scritti al computer su fogli A4 – dovranno essere inviati entro il prossimo 31 marzo a:  Segreteria del Concorso di poesia e narrativa “Una storia partigiana”, presso il Comune di Lastra a Signa (Piazza del Comune 17, 50055 Lastra a Signa FI); oppure all’indirizzo anpilastra@live.it. Ai primi classificati di ciascuna sezione andrà un premio di 200 euro; ai secondi e ai terzi delle due sezioni, un’opera d’arte offerta da un artista locale. Potranno essere attribuite eventuali segnalazioni di merito. I nomi dei componenti la Giuria saranno comunicati durante la cerimonia di premiazione, il prossimo 25 Aprile.
167, di cui 53 donne, erano stati i partecipanti alla prima edizione del premio: il più maturo nato nel 1922 e il più giovane oltre settant’anni dopo; in mezzo, 20 partecipanti con meno di venticinque anni. Le regioni italiane da cui era giunta la maggior parte dei componimenti: Toscana, Emilia Romagna e Lombardia.

Notizie e ulteriori informazioni sul sito di ANPI nazionale – riportati nel bando http://www.anpi.it/concorso-nazionale-di-poesia-e-narrativa-tema-una-storia-partigiana/  o consultando   www.anpi.it  oppure telefonando al 333.6690954 o inviando una e-mail a anpilastra@live.it.

Share