SALGONO A QUOTA 85 LE IMPRESE ADERENTI A FONDAZIONE SODALITAS

COMUNICATO STAMPA FONDAZIONE SODALITAS


SALGONO A QUOTA 85 LE IMPRESE ADERENTI A FONDAZIONE SODALITAS


7 le imprese entrate a inizio 2012: BNL, CMS, Conad Centro Nord, ING Direct, Openjobmetis, SNAM e Syngenta.
Il 5 marzo, a Milano, le 85 imprese aderenti a Fondazione Sodalitas incontreranno la Commissione Europea per attuare la Strategia UE sulla CSR.

Milano, 16 febbraio 2012 – Sono sette le nuove imprese che dall’inizio del 2012 hanno aderito a Fondazione Sodalitas, l’organizzazione di imprese e manager che da oltre sedici anni promuove la Sostenibilità d’Impresa e rappresenta in Italia il network europeo CSR Europe.
BNL, CMS, Conad Centro Nord, ING Direct, Openjobmetis, SNAM e Syngenta si sono unite alla rete di aziende sostenitrici portando così a 85 il numero delle imprese aderenti alla Fondazione.
85 imprese che rappresentano il 30% del PIL Italiano dando lavoro ad oltre 800mila persone.

“La Sostenibilità è la strada che le imprese devono percorrere per costruire una competitività che duri nel tempo” ha dichiarato Diana Bracco, Presidente di Fondazione Sodalitas – “Mai come oggi le imprese hanno l’opportunità di contribuire in modo decisivo a un futuro migliore per tutti, innovando le modalità di produzione, incidendo sugli stili di vita e di consumo, diventando un punto di riferimento per la comunità. Fondazione Sodalitas è a fianco delle proprie imprese aderenti – oggi 85 – per vincere questa sfida”.

L’attuazione dell’Agenda Europea sulla CSR in Italia
Fondazione Sodalitas, dopo aver fatto parte del ristretto gruppo di lavoro che ha supportato la messa a punto della recente III Comunicazione sulla CSR della Commissione Europea, nel 2012 avrà il compito di attuarne gli indirizzi nel nostro Paese.
Il prossimo 5 marzo, a Milano presso Assolombarda, Fondazione Sodalitas dedicherà alle proprie 85 imprese aderenti un incontro con un rappresentante della Commissione Europea e uno del network CSR Europe, che presenteranno i contenuti della nuova Strategia dell’Unione Europea sulla CSR e condivideranno con le 85 imprese aderenti alla Fondazione i percorsi per attuare la Strategia UE sulla CSR in Italia e valorizzare le proprie best practice a livello continentale.

Le 7 nuove imprese aderenti a Fondazione Sodalitas
BNL è particolarmente attiva nel campo della Responsabilità Sociale, sostenendo da anni diverse iniziative sul fronte della salute e della ricerca scientifica, della salvaguardia dell’ambiente, della solidarietà e aiutando le persone a realizzare i loro progetti di vita, in modo sostenibile e consapevole. Tutto ciò nella convinzione che una sempre maggiore sensibilità ai temi sociali rappresenti un fattore di sviluppo imprescindibile per un’azienda che voglia crescere in modo solido e duraturo.
Fondata nel 1913, BNL è uno dei principali gruppi bancari italiani e tra i più noti brand in Italia. Con circa 950 punti vendita sul territorio nazionale, offre un’ampia gamma di prodotti e servizi, da quelli più tradizionali ai più innovativi, per soddisfare le molteplici esigenze dei propri clienti (privati e famiglie, imprese e Pubblica Amministrazione). BNL è dal 2006 nel Gruppo BNP PARIBAS, una delle banche più solide del mondo secondo la valutazione di S&P’s. Il Gruppo è presente in oltre 80 paesi, con più di 200.000 collaboratori, dei quali oltre 150.000 in Europa, dove opera – attraverso la banca retail – su quattro mercati domestici: Belgio, Francia, Italia e Lussemburgo. BNP PARIBAS detiene posizioni chiave in tre grandi settori di attività: Retail Banking, Investment Solutions e Corporate & Investment Banking.

CMS opera nelle costruzioni meccaniche e nelle lavorazioni per conto terzi. L’azienda progetta, sviluppa, realizza, collauda e fornisce macchine e componenti di elevata complessità e precisione.
L’azienda è dislocata su 5 stabilimenti, 2 per lavorazioni meccaniche e 3 per assemblaggi. CMS è certificata ISO 9001:2008 per la qualità, ISO 14001:2004 per l’ambiente, SA 8000 per la responsabilità sociale d’impresa, IRIS per il settore ferroviario. I dipendenti dell’azienda sono circa 270 e il fatturato si aggira sugli 80 milioni di euro.
Elena Salda, Vice Presidente di CMS Spa, ha dichiarato: “Con molto piacere la nostra azienda ha aderito alla Fondazione Sodalitas, della quale apprezziamo l’impegno nella costruzione di un futuro sostenibile con il contributo di imprese e imprenditori particolarmente attenti alla responsabilità sociale. CMS spa è da tempo attiva nel soddisfare le aspettative dei diversi interlocutori aziendali e dedica significative energie per migliorare la qualità della vita delle persone che vi lavorano e del territorio nel quale opera. Noi siamo soliti affermare che un’azienda migliore contribuisce a vivere meglio: tutte le nostre iniziative sono sistematizzate in specifici progetti e raccolte nel Bilancio Sociale che pubblichiamo annualmente. Dall’adesione a Sodalitas e dalla partecipazione alle sue iniziative ci aspettiamo di poter condividere con i colleghi le nostre esperienze, di riceverne ulteriori stimoli e di procedere anche congiuntamente alla realizzazione di nuove importanti iniziative”.

Conad Centro Nord è una Cooperativa tra dettaglianti, operante nel settore della grande distribuzione organizzata, che associa 149 società di gestione di punti di vendita, composte da 463 Soci imprenditori (Bilancio Sociale 2010). Le iniziative rivolte ai territori ove CCN insiste (le provincie di Reggio Emilia, Parma e Piacenza e la Regione Lombardia) vengono integrate nella mission aziendale e nelle politiche di CSR di CCN in quanto parte del DNA di CONAD fin dalla sua fondazione.
“Il piano strategico triennale di Responsabilità Sociale ci permetterà di assicurare un presidio nel tempo e di priorizzare gli interventi collegandoli direttamente alle strategie di business aziendali” ha dichiarato Marzio Ferrari, Presidente di Conad Centro Nord – “Da quest’anno abbiamo avviato un progetto di sviluppo imprenditoriale “FuturiSoci” che prevede l’allargamento della compagine societaria prendendo linfa proprio dal nostro interno, dai dipendenti, e che si incentrerà sulla formazione e sviluppo delle competenze imprenditoriali e professionali dei candidati”.

ING DIRECT è la banca diretta leader a livello internazionale con 24 milioni di clienti e 400 miliardi di euro raccolti (dati settembre 2011). Fa parte del colosso olandese ING, uno dei principali gruppi bancari e assicurativi al mondo, oggi presente in più di 40 Paesi con 105.000 dipendenti e 85 milioni di clienti. Grazie al suo modello di business fondato sulla semplicità e sulla logica del low cost, ING DIRECT Italia ha già raggiunto importanti risultati: 1a Banca online, 1.200.000 clienti, 20 miliardi di volume di attività (dati settembre 2011).
ING DIRECT sostiene ING Chances for Children, progetto internazionale creato in collaborazione con Unicef per abbattere gli ostacoli alla scolarizzazione dei bambini nei paesi disagiati. Nel 2011 con il progetto Accendi il futuro ING DIRECT ha finanziato la costruzione di 250 scuole mobili e ha donato istruzione a 7.500 bambini dell’Etiopia.
Con il progetto tutto italiano “Coltiva il tuo sogno”, ING DIRECT si propone di insegnare ai bambini delle scuole elementari la cultura del risparmio, dal 2008 sono state coinvolti più di 50.000 bambini delle scuole italiane. Inoltre, a livello locale, la Banca è attiva con piccole iniziative di solidarietà (raccolte benefiche e donazioni di computer e abiti) che coinvolgono attivamente i dipendenti.

Openjobmetis nasce il 1° gennaio 2012 dalla fusione delle Agenzie per il Lavoro Openjob SpA e Metis SpA, del loro know-how e dell’esperienza peculiare che le caratterizza da oltre 10 anni. Con un rete di 130 filiali dislocate capillarmente in tutta Italia, Openjobmetis ha l’obiettivo di diventare sempre più un punto di riferimento nel panorama italiano delle Risorse Umane, dove, ad oggi, è il quarto player del settore.
Rosario Rasizza, Amministratore Delegato di Openjobmetis SpA, ha dichiarato: “Henry Ford diceva che “gli affari che producono solo soldi sono affari poveri”. Infatti, non dobbiamo mai dimenticare che l’azienda è fatta di persone che sposano un progetto e se i nostri lavoratori si sentono partecipi di quello che sta avvenendo all’interno dell’azienda per cui lavorano, riescono a sentirla come qualcosa che appartiene anche a loro. La condivisione e la crescita costante contribuiscono a creare quel senso di appartenenza che influenza in maniera indiretta l’efficienza e l’efficacia dell’organizzazione. Contestualmente, è importante costruire con la stessa professionalità e responsabilità i rapporti con gli stakeholder, con cui ci confrontiamo quotidianamente, e trasmettere loro i nostri valori e la nostra identità. L’adesione a Sodalitas vuole essere un segnale concreto del nostro impegno quotidiano nell’ambito della sostenibilità d’impresa a favore dell’Ambiente, del Lavoro, della Comunità, del Mercato”.

Snam è leader in Italia, e tra i primi operatori europei, nella realizzazione e gestione integrata delle infrastrutture del gas. È attiva nel trasporto, rigassificazione, stoccaggio e distribuzione del gas naturale attraverso quattro società operative interamente controllate: Snam Rete Gas (trasporto e dispacciamento), Gnl Italia (rigassificazione), Stogit (stoccaggio) e Italgas (distribuzione). Presente su quasi tutto il territorio nazionale, Snam considera la sostenibilità come parte integrante del suo modello di business ed è impegnata con le comunità e le istituzioni locali in un dialogo trasparente volto alla ricerca di soluzioni che soddisfino le esigenze dei territori di riferimento.

Syngenta è uno dei principali attori dell’agro-industria mondiale. Il gruppo – che impiega più di 26.000 persone in oltre 90 paesi – è completamente dedicato all’agricoltura e affianca le attività nel campo delle sementi a quelle nel settore degli agrofarmaci, oltre alla commercializzazione di insetti ausiliari e piantine da fiore. In Italia, Syngenta racchiude sotto il marchio Agricoltura Responsabile i tre pilastri sul quale si basa la propria responsabilità d’impresa: agricoltura sostenibile, gestione responsabile dei prodotti e responsabilità sociale.
Syngenta, nel mondo, svolge attività di CSR anche attraverso fondazione Syngenta foundation for sustainable agricolture, che si propone di offrire alle comunità rurali dei paesi in via di sviluppo l’opportunità di accrescere il loro livello di sussistenza incoraggiando l’innovazione, introducendo nuove tecnologie sostenibili in agricoltura e mettendoli nella condizione di operare nel mercato.

Fondazione Sodalitas
Nata nel 1995 su iniziativa di Assolombarda e un primo gruppo di 14 imprese, oggi Fondazione Sodalitas aggrega 85 imprese leader del mercato italiano, con cui sviluppa progetti di Sostenibilità per l’Ambiente, il Lavoro, la Comunità, il Mercato. Le imprese aderenti a Fondazione Sodalitas danno lavoro a 800.000 persone e rappresentano complessivamente il 30% del PIL nazionale. Fondazione Sodalitas promuove inoltre lo sviluppo manageriale delle organizzazioni nonprofit, e lavora a fianco della scuola formando ogni anno 1.500 giovani al mondo del lavoro.
Negli anni Fondazione Sodalitas è diventata il punto di riferimento in Italia per la Sostenibilità d’impresa e per lo sviluppo di partnership innovative tra impresa, nonprofit, scuola.
Fondazione Sodalitas è partner per l’Italia di CSR Europe, il network promosso dalla Commissione Europea per diffondere la Sostenibilità d’impresa nel continente.

Per aderire a Fondazione Sodalitas:
Massimo Ceriotti – Fondazione Sodalitas
massimo.ceriotti@sodalitas.it

Per ulteriori informazioni:
Maddalena Cassuoli – Responsabile Sviluppo Comunicazione ed eventi Fondazione Sodalitas
02-86460236; 333-7376278; maddalena.cassuoli@sodalitas.it

www.sodalitas.it

Share