8 MARZO: IL CAMPIDOGLIO SI TINGE DI ROSA

8 MARZO: IL CAMPIDOGLIO SI TINGE DI ROSA

Comitato Quote Bianche dedica spettacolo alle donne, madrine delle fragilità

“Sono stato sposato, e mia moglie era la mia chiave di accesso al mondo. Ora lei non c’è più, e fuori dal mio piccolo universo domestico, per fare qualunque cosa, ho bisogno di qualcuno”. Così racconta Amerigo, anziano sordo cieco, che stamattina si è calato nei panni del “testimone” durante lo spettacolo teatrale svoltosi in Piazza del Campidoglio. La rappresentazione, promossa dal Comitato per le Quote Bianche, ha messo in scena un “processo all’Egoismo Sociale”, responsabile dell’emarginazione dei disabili. Lo spettacolo è stato dedicato alle donne, che con il loro attivismo nel mondo del volontariato, la loro sollecitudine e sensibilità nella sfera familiare, sono le madrine indiscusse delle fragilità. Al termine dell’evento, una nuvola di palloncini rosa ha invaso, per qualche istante, il cielo di Roma.

“I palloncini erano 365, come i giorni dell’anno – ha spiegato Irma Casula, Presidente Nazionale del Movimento delle Associazioni del Volontariato Italiano (Modavi) e portavoce del Comitato Quote Bianche – per sottolineare che le donne non vanno ricordate solo nella loro festa comandata, ma quotidianamente”. “Il Comitato per le Quote Bianche – ha aggiunto – nasce con l’obiettivo di chiedere maggiori spazi di rappresentanza per le persone con disabilità, promuovendo una legge identica a quella della Quote Rosa, ma per i disabili. Oggi, durante lo spettacolo, abbiamo raccontato la verità, pur facendolo attraverso la finzione teatrale. La nostra battaglia contro l’Egoismo Sociale è un impegno quotidiano, portato avanti con attività, iniziative e progetti a sostegno delle categorie fragili.”

Mo.D.A.V.I. Onlus
Via Nuoro 15, 00182 Roma
www.modavi.it
tel: +39 0684242188
fax: +39 0684081658


 

Share