PROSTITUTE UCCISE: I LUOGHI VUOTI RACCONTANO

Prostitute uccise, i luoghi ”vuoti” raccontano


Furono uccise tra il 1993 e il 2001:  diciannove donne che si prostituivano sulle strade della provincia di Torino.

Ora in mostra “Memorial”, un viaggio in tappe che si sofferma su quei luoghi, così pesantemente vuoti, dove furono ritrovati i corpi senza vita di quelle prostitute.

“Memorial” è un’ opera del fotografo artista torinese Cristiano Berti, che ha rintracciato questi luoghi nelle righe delle cronache locali, nel supporto dei testimoni oculari.

“Memorial”: alla Mole Vanvitelliana di Ancona fino all’1 aprile 2012, nell’ambito della mostra personale di Cristiano Berti “Vertigine del reale”.
Info: http://www.cristianoberti.it/

 

 

Share