SALUTE. 12-18 MARZO, SETTIMANA MONDIALE DEL CERVELLO

MENS SANA IN CORPORE SANO.

Dal 12 al 18 Marzo 2012 verra’ celebrata la Settimana Mondiale del Cervello, iniziativa promossa congiuntamente dalla “European Dana Alliance for the Brain” in Europa e dalla “Dana Alliance for Brain ” negli Stati Uniti. In Italia, la Settimana del Cervello e’ promossa e organizzata dalla Sin – Societa’ Italiana di Neurologia – che ha previsto una serie di incontri di informazione e sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale: una campagna rivolta al grande pubblico, inclusi i piu’ piccoli, oltre che al mondo scientifico e agli esperti del settore.

“Non si tratta di un evento formale- ha sottolineato il prof. Giancarlo Comi, Presidente della Sin- bensi’, di un richiamo alla assoluta peculiarita’ dell’organo di cui ci occupiamo. Riteniamo che la Neurologia abbia un ruolo del tutto sottostimato nel nostro Paese e l’obiettivo della Settimana Mondiale del Cervello e’ proprio quello di fare in modo che tutta la comunita’ conosca e capisca cos’ e’ la Neurologia e quali sono le patologie di cui si occupa: occorre definire in maniera univoca in cosa consiste il sapere neurologico, la base comune cui facciamo riferimento e quali ne siano le espressioni operative in ambito clinico”.

L’INIZIATIVA – Tema portante di questa edizione “Mens sana in corpore sano”: numerosi gli incontri ed i dibattiti dedicati all’evoluzione naturale del cervello attraverso le sue eta’ biologiche; dalle sue potenzialita’ nel neonato, fino alla regressione negli stadi di eta’ piu’ avanzata o come conseguenze di patologie neurodegenerative. Allenare la mente oggi per proteggere il cervello di domani – auspicano gli esperti – in quanto l’idea di fondo e’ che allo stesso modo in cui e’ possibile preservare negli anni una buona forma fisica, e’ possibile, e necessario, adottare delle strategie per acquisire una altrettanto buona forma mentale. Il pensiero razionale, le emozioni, l’inconscio e la coscienza, le capacita’ cognitive, le percezioni della realta’ e il modo in cui la interpretiamo: “Un unicum, governato dal nostro bagaglio genetico, dalle scintille elettriche che accendono i circuiti neuronali, dal cibo, dalla cultura e dall’ambiente”, ha dichiarato l’autorevole genetista Edoardo Boncinelli.

NEL MONDO – Per maggiori informazioni e per consultare il calendario degli eventi: www.neuro.it La Societa’ Italiana di Neurologia conta tra i suoi soci circa 3000 specialisti neurologi ed ha lo scopo istituzionale di promuovere in Italia gli studi neurologici, finalizzati allo sviluppo della ricerca scientifica, alla formazione, all’aggiornamento degli specialisti e al miglioramento della qualita’ professionale nell’assistenza alle persone con malattie del sistema nervoso.

(DIRE – Notiziario Sanita’)
Share