LIBERA REPUBBLICA DI VAL DI SUSA

La gente della Val di Susa impegnata nella mobilitazione No-Tav, ormai da molti anni sta vivendo un’esperienza non consueta rispetto ai meccanismi di relazione sociale ai quali siamo abituati. Lo stare insieme, il confrontarsi direttamente, il farsi comunità concreta e non più virtuale come vorrebbero gli schemi culturali del nostro sistema economico, oltre che a rendere efficace il bisogno di socialità reale della nostra psiche, rende quest’esperienza minacciosa ed eversiva agli occhi dei detentori del potere e a quelli dei loro sudditi.

Commento musicale: Boom Boom Beckett – Uncle Dave

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Articoli correlati

  • LE RAGIONI DEI NO TAVLE RAGIONI DEI NO TAV In un clima politico che sembra sempre più omologato in una posizione favorevole alla Tav, la Val di Susa torna prepotentemente di stretta attualità, vuoi per la "lettera dal carcere" dei nuovi brigatisti che plaudono al movimento no Tav […]
  • LE SCORIE NUCLEARI,  I NO TAV E LA DISINFORMAZIONELE SCORIE NUCLEARI, I NO TAV E LA DISINFORMAZIONE Quella tra il 23 e il 24 luglio è stata un’altra notte di protesta, tensione ed allarme in Val di Susa, lungo la ferrovia del Frejus. Questa volta, però, i No Tav non c’entrano molto. La contestazione non riguardava il progetto dell’alta […]
  • IL METODO ALLA SALUTE DI MARIANO LOIACONOIL METODO ALLA SALUTE DI MARIANO LOIACONO Il "Metodo Alla Salute"  è un percorso di carattere terapeutico che rinuncia definitivamente all'utilizzo degli psicofarmaci, portando avanti attività di gruppo con l'inserimento attivo e funzionale dei familiari. Sviluppato dalle […]
  • LA BANALITÀ DEL MALELA BANALITÀ DEL MALE La caduta nel male dell'uomo è banale, non necessita di particolari mostruosità individuali, basta perdere il contatto con la propria realtà in cambio dell'adesione ad un'idea folle ed inumana di esaltazione collettiva. E questo vale non […]
  • LA GRANDE DESTRA, LA TETTA E IL REGGISENO DEL PADRELA GRANDE DESTRA, LA TETTA E IL REGGISENO DEL PADRE Nel ricercare le cause della grave crisi politica ed economica che stiamo vivendo, in particolar modo dal dopo elezioni, molti analizzano argomenti che riguardano i meccanismi, e le persone, coinvolti nelle diverse strategie d'azione […]
  • UMANO E DISUMANO: IL NUOVO PATTO SOCIALEUMANO E DISUMANO: IL NUOVO PATTO SOCIALE La violenza esplosa a Parigi ha invaso d'orrore e d'emotività tutte le coscienze coinvolte, dando origine, come accade sempre in questi casi, al tentativo di catarsi emozionale volto a recuperare lo spazio mentale inondato dalla paura. Ma […]
  • IL VECCHIO E IL NUOVOIL VECCHIO E IL NUOVO La cultura del giovanilismo, che oggi riferisce anche a mistificatori schemi politici e culturali sublimati dai vari "rottamatori", tende a separare nettamente quello che appartiene al nuovo, giovane, non corrotto dal tempo, e il vecchio, […]
  • DESTINI MIGRANTIDESTINI MIGRANTI Le funzioni di adattamento e di cambiamento fanno parte del corredo individuale e sociale della nostra struttura psichica. Per quanto riguarda l'aspetto sociale, nella storia dell'evoluzione umana l'adattamento a diverse condizioni […]