LAVORO E MINORANZE SESSUALI: PARTECIPA AL SONDAGGIO

Lavoro e minoranze sessuali: il sondaggio on-line per il Bologna Pride

Omosessuali e transessuali sono discriminati nel mercato nel lavoro? la situazione è uguale in tutti i settori? sta migliorando o peggiorando? Sono questi alcuni interrogativi posti dal sondaggio on-line “Lavoro e minoranze sessuali in Italia: il punto di vista della popolazione generale” per raccogliere le opinioni sulle discriminazioni di carattere omofobico o transfobico nel mercato del lavoro, a danno delle persone LGBT (lesbica, gay, bisessuale, transessuale/transgender).

Nell’edizione dello scorso anno è stata raccolta l’esperienza delle persone lesbiche, gay, bisessuali e transessuali/transgender.  Quest’anno viene invece richiesto  il punto di vista di TUTTA LA POPOLAZIONE.

I risultati dello studio verranno presentati il 25 maggio 2012 durante il convegno “Persone LGBT e mercato del lavoro: analisi, sfide e prospettive per una piena e buona inclusione”, organizzato all’interno del Bologna Pride. Verranno poi pubblicati sul sito web www.iosonoiolavoro.it.

Le domande del questionario sono 15 ed, in media, sono necessari circa 8 minuti per compilarle.
Attenzione: non è possibile interrompere e poi riprendere la compilazione del questionario.

Scadenza per la raccolta dei questionari: 30 aprile 2012.

Per info: Raffaele Lelleri, raffaele.lelleri@unibo.it, www.lelleri.it/sondaggio-pride

Partecipa al sondaggio.

 

Share