PSICHIATRIA E NAZISMO – INCONTRO CON PAOLO TRANCHINA

Psichiatria e nazismoGiovedì 24 gennaio, alle ore 10, presso l’Auditorium Terzani della biblioteca San Giorgio in Via Pertini a Pistoia, avrà luogo l’incontro PSICHIATRIA E NAZISMO – CONTRO OGNI RAZZISMO.
L’incontro è organizzato dalla Associazione Centro di Documentazione di Pistoia, con la collaborazione della Biblioteca San Giorgio, in occasione della presentazione della prima ristampa de libro “PSICHIATRIA E NAZISMO”.

Si tratta della ristampa di un testo che uscì nel marzo 1994, cinquant’anni dopo la gravissima persecuzione nazista perpetrata ai danni di pazienti ebrei del manicomio di Trieste che furono prelevati il 24 marzo 1944 dalle SS e inviati ai campi di sterminio. I diversi interventi ricordano questi tragici eventi e si estendono su aspetti più generali, denunciando le responsabilità degli psichiatri tedeschi che furono conniventi con il sistema nazista nella scelta di sottoporre ad “eutanasia” persone le cui vite “non erano degne di essere vissute”. Il libro esprime un punto di vista interessante e tragicamente attuale sui rapporti tra ideologia, neutralità della scienza e processi politico-sociali. Esso rappresenta inoltre, contro ogni perdita della memoria storica, una rinnovata denuncia dei crimini di pace e di guerra e una ferma condanna contro ogni forma di discriminazione e internamento.

Inseme ai curatori del libro Bruno Norcio, di Trieste e Lorenzo Toresini, di Merano, partecipano anche Paolo Tranchina di Firenze e Vincenzo Pastore di Livorno.

Ne parliamo con Paolo Tranchina, psicologo analista, membro di Psichiatria Democratica, psicoanalista didatta, dal 1969 dirige, con Agostino Pirella, la rivista “Fogli di Informazione”.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.