“OCCUPIAMOCI DEI DISOCCUPATI”

“OCCUPIAMOCI DEI DISOCCUPATI” è la campagna promossa dal “Centro Indivenire”, rivolta a tutti coloro che si trovano a dover affrontare il disagio collegato alla perdita del lavoro. Ne parliamo con la dott.ssa Sara Di Vaio. I disoccupati che vorranno usufruire dei servizi gratuiti potranno farne richiesta contattando il centro Indivenire: 349 6843699 attivo dal lunedì al venerdì con orario continuato 9.00 – 20.00, o inviare una e-mail all’indirizzo info@centroindivenire.it

Commento musicale: Mbesil – By Pass

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Articoli correlati

  • DELINQUENTE DISOCCUPATODELINQUENTE DISOCCUPATO Alcuni amministratori del Basso Molise son concordi nel trovare nella crisi economica la causa principale dell'escalation di furti e rapine che sta avvenendo in zona, sostenendo come "la delinquenza attiri di più perché non si arriva a […]
  • IL MOBBINGIL MOBBING L'ambiente di lavoro è fondamentale. E' il luogo in cui molto spesso passiamo la maggior parte del nostro tempo? Ma cosa succede quando tale ambiente diviene culla di vessazioni e violenze?
  • SUICIDIO? ROBA DA MATTI!SUICIDIO? ROBA DA MATTI! È del 9 maggio la dichiarazione di Stefano Marchetti, responsabile dell'ultima indagine dell'Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT), che il numero di suicidi in Italia per motivi economici non sarebbe aumentato rispetto agli anni […]
  • LA STANCHEZZA E LA SINDROME DA “BURNOUT”LA STANCHEZZA E LA SINDROME DA “BURNOUT” Per la nostra salute psichica è importante riconoscere lo stato della stanchezza e trovare le risorse per superarla ed elaborarla, capire perchè accade e da dove viene.  Parliamo anche del sindrome da "burnout" come un fenomeno attuale […]
  • IL PULSANTE DI SHUTDOWNIL PULSANTE DI SHUTDOWN Il suicidio assistito di Lucio Magri ha suscitato l'inevitabile sequela di reazioni, tentativi d'interpretazione, commenti più o meno composti ed opportuni. Inevitabile perché, a parte il dovuto dei lavoratori del mercato […]
  • PREVENIRE LA PREVENZIONE DEL SUICIDIOPREVENIRE LA PREVENZIONE DEL SUICIDIO Se immagino un evento drammatico, come appunto il suicidio, o ammazzare un rivale, il capoufficio, o strangolare un figlio rompiballe, spesso risolvo la spinta aggressiva. Confondiamo le nostre fantasie che utilizziamo per risolvere i […]
  • SERVIZIO SOCIALE DI PSICOTERAPIASERVIZIO SOCIALE DI PSICOTERAPIA L'AIPEP, Associazione Italiana Psicologia e Psicoterapia ONLUS, editore di Psicologiaradio.it, rende attivo dal 11 marzo 2013 il Servizio Sociale di Psicoterapia, un'iniziativa che offre supporto psicoterapico gratuito alle persone con […]
  • LA CLASSE MEDICA NON VA IN PARADISOLA CLASSE MEDICA NON VA IN PARADISO Una delle caratteristiche della fase storica che stiamo attraversando è il conformismo e la sottomissione gregaria ai poteri forti. Molti psicologi credono di poter salvare il proprio scarso potere professionale e sociale scimmiottando i […]
Share